top of page

E questa sera si chiude con i maestri del giallo Avoledo e Carlotto



Si conclude in giallo questa sera, domenica 26 giugno, la Book Week di Torri del Benaco promossa dal Gruppo Athesis e da Italypost che ha visto in totale nove autori incontrare il pubblico da giovedì fino a oggi sullo splendido molo de Paoli. Oggi alle 18.30 sarà il turno di Tullio Avoledo che presenterà il suo ultimo libro «Come navi nella notte» (Marsilio 2022) un thriller distopico ambientato in una Trieste crepuscolare del futuro postpandemico. Il protagonista, Marco Ferrari, si è reinventato a Friburgo come scrittore di successo, dopo essere stato allontanato dal servizio della polizia. La fotografia è quella di un’Italia profondamente mutata dopo il Covid-19, ormai asservita economicamente alla Cina. Tornato nel Bel Paese per mettere in vendita la casa al mare dell’infanzia, Marco Ferrari si trova suo malgrado ad essere testimone del rapimento di un anziano signore che passeggiava lungo una spiaggia deserta nella fittizia località balneare di Sabbie Dorate. Ne nasce un thriller ricco di colpi di scena e attualità. Sempre al molo de Paoli, alle 21 riflettori poi su Massimo Carlotto, scrittore, drammaturgo, giornalista, saggista, sceneggiatore, che parlerà del suo ultimo lavoro «Il Francese» un romanzo- inchiesta sul mondo della prostituzione. Carlotto ha esordito nel 1995 con il romanzo «Il fuggiasco», autobiografia sul suo periodo di latitanza. Il suo personaggio più noto è Marco Buratti, l’Alligatore, protagonista de «La verità dell’Alligatore» e di molti altri romanzi gialli scritti e pubblicati de Edizione e/o. Con «Il Francese», Toni Zanchetta criminale che gestisce 12 donne, Carlotto, tra i maestri del noir, entra a far parte della collana Giallo Mondadori.

Kommentarer


Articoli recenti

bottom of page